MODALITÀ OPERATIVE

rn

Per quanto il “rischio zero” non è, e non sarà mai raggiungibile, indubbiamente i rischi legati ai lavori negli ambienti confinati possono essere ridotti a un livello molto basso, tramite un’attenta organizzazione e pianificazione delle modalità operative, descritte dettagliatamente nei paragrafi seguenti. Cominciando da una domanda solo all’apparenza banale: “E’ effettivamente necessario “entrare” in quel determinato ambiente confinato?”.

rn