Per le aziende che occupano fino a 10 lavoratori è possibile autocertificare l’effettuazione della valutazione dello stress lavoro-correlato?

rn

Per rispondere a questa domanda il documento indica che poiché le indicazioni elaborate dalla Commissione Consultiva Permanente “non dispongono diversamente, si applicano le relative disposizioni generali dettate dal D. Lgs. 81/08 che all’art. 29, comma 5, recita: I datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori…possono autocertificare l’effettuazione della valutazione dei rischi”. Ricordando che “quanto previsto nel precedente periodo non si applica alle attività di cui all’articolo 31, comma 6, lettere a), b), c), d) nonché g)”. Tuttavia si sottolinea che tale agevolazione le aziende che occupano fino a 10 lavoratori rimane in vigore non oltre il 30 giugno 2012.nn nnInoltre non bisogna dimenticare che “ l’ autocertificazione di tutti i rischi deve riportare che è stato valutato anche il rischio da stress lavoro-correlato con le relative conclusioni. Accanto alla formalità dell’autocertificazione, è necessario che in azienda sia riscontrabile la ‘documentazione’ attestante l’avvenuta valutazione (verbali di riunioni, check list…), in quanto l’assenza di documento di valutazione non può significare l’assenza della documentazione indispensabile per effettuare in concreto la valutazione”. In questo senso si sottolinea che l’autocertificazione deve essere intesa come “certificazione di avvenuta valutazione”.

rn