SORVEGLIANZA SANITARIA

rn

In relazione alle attività svolte dai singoli gruppi omogenei di lavoratori interessati alla fase di lavoro sono da prendere in considerazione le seguenti tipologie di sorveglianza sanitaria:nn• vaccinazione antitetanica; nn• vibrazioni; nn• radiazioni non ionizzanti; nn• rumore; nn• movimentazione manuale dei carichi; nn• polveri, fibre; nn• getti, schizzi (ad esempio di oli minerali e derivati); nn• gas, vapori. 

rn