il POS

Chi deve redigere il POS?

Il compito di redigere il POS spetta al datore di lavoro. Il documento deve riportare necessariamente una serie di informazioni e contenuti minimi, relative al cantiere nel quale opera l’impresa e valutazioni precise dei rischi ai quali sono sottoposti i lavoratori.

Il Piano Operativo di Sicurezza (POS), è il documento che il DL deve redigere prima di iniziare le attività operative in un cantiere esterno, contiene informazioni afferenti l’organizzazione del cantiere e l’esecuzione dei lavori, i mezzi e le attrezzature e la valutazione dei rischi.

Non è invece necessario redigere il Piano di Sicurezza sul Lavoro: nel caso in cui nel cantiere operi una sola impresa; quando si effettuano interventi finalizzati a risolvere situazioni di emergenza o a prevenire incidenti imminenti

PREZZO: IL COSTO DELLA REDAZIONE DEL PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA DIPENDERA' DALLA QUANTITA' E COMPLESSITA' DELL'ANALISI DELLE FASI LAVORATIVE, ATTREZZATURE E MACCHINARI CHE CI RICHIEDERETE SIANO ANALIZZATE E PRESENTI NEL DOCUMENTO. INDICATIVAMENTE IL PREZZO VARIA DAI 90,00 EURO IN SU'.
Piano di Sicurezza sul Lavoro
La verifica dei POS è compito proficuo del CSE se imprese e committente fanno la loro parte. Ogni impresa che accede all'interno del cantiere ha l'obbligo di redigere il POS, che sarà poi oggetto di verifica da parte del coordinatore
POS WEB SICURWEB
Punto c) la descrizione dell'attività di cantiere, delle modalità organizzative e dei turni di lavoro; Punto d) l'elenco dei ponteggi, dei ponti su ruote a torre e di altre opere provvisionali di notevole importanza, delle macchine e degli impianti utilizzati nel cantiere;
POSWEB
poweb
sicurweb

RICHIEDI DEMO